Mostra "Ruggero della Torre. La mia famiglia nella Grande Guerra"

Museo Archeologico Nazionale Cividale del Friuli

24 marzo 2017 - 30 aprile 2017 - Eventi

Locandina mostra Ruggero della Torre

Mostra Ruggero della Torre. La mia famiglia nella Grande Guerra

Nella ricorrenza della Grande Guerra, il Museo Archeologico Nazionale di Cividale ha voluto accogliere una mostra che racconta la guerra vista attraverso gli occhi di una famiglia, quella di Ruggero della Torre che fu direttore del Museo dal 1905 al 1933.

Una narrazione appassionata, fatta in prima persona, nella quale emerge non solo l’archeologo, il letterato, lo studioso, ma soprattutto l’uomo. Sullo sfondo il frastuono degli eventi bellici, portati in primo piano dal dolore di un padre messo a dura prova dalla morte del figlio Riccardo.

Singolare, invece, è il materiale documentario, oggi messo a disposizione dall’omonimo nipote Ruggero, al quale si deve l’idea di questa esposizione. Una raccolta organica di lettere e cartoline di familiari, amici, soldati, prigionieri; diari, dispacci, ordini e annotazioni di guerra, proclami dei comandi militari, foto e cimeli.

Molti di questi documenti trovano un preciso riscontro nel telegrafico, puntiglioso diario che Ruggero tenne per tutta la vita e dal quale sono tratti frammenti presi qua e là: note di lavoro, di spese, di sentimenti di gioia e dolore, di grande fede, di avvenimenti grandi e spiccioli, segnati con l'ora e talvolta con il minuto. Completano poi il quadro i diari di Riccardo, dal fronte e in molta parte perduto, e di Paolino adolescente.

Sono questi diari, memorie dirette di quel dramma che fu la guerra, il filo rosso che lega tutto il racconto.

Documenti da scaricare